...
🛫 Leggi di più su infobusiness, alfabetizzazione finanziaria, crescita personale. Affari su Internet, affari su Internet, investimenti, guadagni, professioni, investimenti redditizi, depositi. Storie di successo, auto-sviluppo, crescita personale.

Burnout dei dipendenti: come risolvere questo problema qualitativamente

5

Il burnout dei dipendenti è un processo naturale stabilito dalla natura stessa. Prima o poi, qualsiasi incendio, se non ci si lancia la legna da ardere, inizia a svanire e alla fine si affievolisce completamente. Allo stesso modo, nel tempo, qualsiasi dipendente inizia a svanire, se non "lancia legna da ardere", che è un certo fattore motivante.  

Nel tempo, assolutamente tutti i dipendenti si esauriscono, perché tali sono le leggi della natura e tale è la logica dello sviluppo del nostro mondo. Alcuni richiedono più tempo, altri meno. Tuttavia, alla fine, tutti i dipendenti sono soggetti a burnout, indipendentemente dalla loro specialità, perché il burnout non sceglie una specialità, è tipico di tutti.

Ci sono molte opinioni sul motivo per cui si verifica il burnout dei dipendenti. Tuttavia, sono tutti molto approssimativi e forniscono spunti di riflessione piuttosto che una risposta specifica alla domanda. C’è solo una risposta corretta alla domanda sul perché si verifica il burnout. È corretto perché tiene conto del meccanismo del burnout. 

Burnout dei dipendenti

Burnout dei dipendenti: come risolvere questo problema qualitativamente

Prima di procedere a considerare il meccanismo del burnout, è necessario ricordare cosa fa il dipendente al lavoro. La domanda su cosa fa un dipendente al lavoro può essere affrontata da diverse angolazioni, il che significa che ci saranno conclusioni diverse. Una delle conclusioni è che i dipendenti al lavoro implementano una certa idea, le loro azioni portano al fatto che l’idea è realizzata o meno.

Una nuova idea è sempre un’enorme quantità di motivazione, sotto l’influenza della quale i dipendenti lavorano come un orologio

Se l’idea si realizza si crea un prodotto, se no non si crea. L’essenza dell’idea che viene implementata dipende da cosa stanno facendo esattamente i dipendenti e, in linea di principio, questo non è molto importante. L’importante è che tutte le idee abbiano proprietà comuni. All’inizio, quando i dipendenti trovano appena un lavoro, l’idea con cui devono confrontarsi è nuova per loro.

Una nuova idea è sempre un’enorme quantità di motivazione, sotto l’influenza della quale i dipendenti lavorano come un orologio. I neoassunti possono essere immaginati come un fuoco appena acceso. A poco a poco, l’idea si realizza e inizia il burnout dei dipendenti. Non appena l’idea è completamente implementata, si verifica il burnout del 100%.

Il burnout dei dipendenti ha una ragione

Burnout dei dipendenti: come risolvere questo problema qualitativamente

Quindi, il burnout dei dipendenti è il processo finale di implementazione di un’idea. Il mondo è organizzato in modo tale che tutto in esso provenga da idee, e le idee tendono a realizzarsi e finiscono di conseguenza per lasciare il posto a nuove idee. Quando l’idea si realizza, non c’è nessun posto dove andare, non c’è motivazione, e questo è ciò che chiamiamo burnout.

Di conseguenza, al fine di prevenire il burnout dei dipendenti, devono essere costantemente mirati non all’attuazione dell’idea, ma a portarla alla perfezione.

Tutte le idee hanno una cosa in comune: arrivano a diversi livelli. Ogni nuovo livello avvicina l’idea alla perfezione. Ad esempio, una volta le persone chiamavano usando un telefono rotante. Poi le persone comunicavano con il telefono a pulsanti. Dopo la comunicazione è andata via radiotelefono. Il radiotelefono è stato sostituito dai telefoni cellulari, che ora vengono attivamente sostituiti dagli smartphone.

Al centro di tutti questi dispositivi c’è un’idea comune. I dispositivi elencati sono solo strumenti per implementare questa idea. Il trucco è che un’idea ha dei livelli. Ogni nuovo livello di sviluppo dell’idea è un passo dell’idea verso la perfezione, verso l’assoluto. Di conseguenza, al fine di prevenire il burnout dei dipendenti, devono essere costantemente mirati non all’attuazione dell’idea, ma a portarla alla perfezione.

Prevenzione del burnout dei dipendenti

Burnout dei dipendenti: come risolvere questo problema qualitativamente

Il tema del burnout dei dipendenti è rilevante per molte aziende, perché molte aziende sono state originariamente costruite non per portare un’idea alla perfezione, ma semplicemente per implementarla. L’implementazione dell’idea arriva rapidamente, il che significa che anche il burnout si verifica rapidamente. Non appena l’idea viene realizzata, l’attività finisce e inizia il burnout sia per l’azienda che per i dipendenti. 

Grazie a questa strategia, la vita di un’azienda e l’attività dei dipendenti possono essere decuplicate.

Ovviamente può essere supportato artificialmente, ma non è redditizio. Il movimento verso l’eccellenza è un lungo viaggio e un’enorme quantità di motivazione, quindi se scegli questo percorso, il burnout dei dipendenti arriverà molto lentamente o per niente. Grazie a questa strategia, la vita di un’azienda e l’attività dei dipendenti possono essere decuplicate.

Il trucco è che non appena si raggiunge un livello di sviluppo di un’idea, si apre un nuovo livello. Questo viene ripetuto più e più volte, dozzine e centinaia di volte, ed è davvero fantastico. Un business costruito su queste basi è un business perpetuo, perché la ricerca dell’eccellenza è un motore perpetuo per un business perpetuo. Un’azienda del genere non ha paura di una crisi e un’azienda del genere non ha bisogno di marketing anti-crisi.

Il burnout dei dipendenti può essere fermato

Burnout dei dipendenti: come risolvere questo problema qualitativamente

Può sembrare che la scelta di una tale strategia sia molto costosa e non tutti possono farlo, quindi è meglio consentire il burnout dei dipendenti piuttosto che scegliere una tale strategia. Quando alcuni dipendenti si esauriscono, puoi semplicemente reclutarne di nuovi e freschi. Come dimostra l’esperienza delle aziende che hanno optato per questa strategia, è vero il contrario.

Sono le aziende che hanno scelto la strategia di andare verso l’eccellenza a diventare leader di mercato

La conclusione è che un prodotto o servizio creato nell’ambito di tale strategia ha sempre la massima competitività, perché è sempre il più perfetto possibile. Il prodotto massimo perfetto è il numero massimo di acquirenti, il prezzo massimo per il prodotto e quindi il reddito e i profitti massimi. Sono le aziende che hanno scelto la strategia di andare verso l’eccellenza a diventare leader di mercato.

Fonte di registrazione: noomarketing.net

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More