...
🛫 Leggi di più su infobusiness, alfabetizzazione finanziaria, crescita personale. Affari su Internet, affari su Internet, investimenti, guadagni, professioni, investimenti redditizi, depositi. Storie di successo, auto-sviluppo, crescita personale.

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

12

La Cina è in testa agli altri, e questo non si può negare. Ovunque guardi, ovunque tu vada, i prodotti cinesi sono ovunque e ovunque, dalle apparecchiature costose agli scopini per il bagno. E insieme a questo, si stanno sviluppando anche gli affari con la Cina. Perché?

In precedenza, le merci cinesi non avevano una reputazione abbastanza positiva tra la popolazione. Se cinese significa male, sta già lasciando il pensiero. I ninnoli economici per un centesimo vengono sostituiti da cose degne che non sono economiche. Ma i prodotti di qualità provenienti dalla Cina sono decisamente più redditizi da acquistare per i consumatori rispetto agli analoghi dall’Europa o dagli Stati Uniti.

Quando c’è domanda, è necessario organizzare il flusso dell’offerta. Gli affari con la Cina sono un’ottima opzione per fare soldi nel mercato attuale nelle realtà di oggi. Ultimamente non c’è stata una produzione su larga scala e la rivendita di beni dall’estero è l’unico modo per saturare il mercato dei consumatori con una varietà di beni che soddisfino le tendenze moderne e non muoiano di fame senza lavoro.

Affari con la Cina in rivendita

A prima vista, l’opzione più semplice per iniziare. Ma tutto è come ovunque – ci sono alcune sfumature, di cui parleremo ora.

Sempre più persone prestano attenzione alla RPC. Una vasta gamma di prodotti e prezzi bassi sono i principali argomenti a favore della creazione di partnership con la parte cinese.

Bene, tutti i vantaggi sono chiari e sei pronto per avviare un’attività con la Cina per la rivendita. Dove iniziare?

Per prima cosa decidi cosa vorresti rivendere. Giocattoli, biancheria intima o piccola elettronica. Ma ovviamente, il desiderio da solo non è sufficiente, devi studiare la domanda degli utenti e il mercato esistente per beni simili nella tua città.

Dove c’è molta concorrenza sarà più difficile, soprattutto se i negozi sono già "promossi" e hanno una buona reputazione. E in una nicchia di utenti bassi (prodotti impopolari, come occhiali o bende occlusori), la domanda è molto più bassa, il che comporta anche alcuni rischi.

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Ma, nonostante i rischi, è necessario valutare la domanda dei consumatori e le offerte disponibili sul mercato! Dopo aver analizzato la situazione, sarà più facile capire quale prodotto è necessario per avviare un’attività con la Cina per la rivendita.

Scrivi il seguente piano d’azione sul tuo quaderno:

  1. Deve trovare un buon prodotto (merce).
  2. Deve trovare un buon fornitore.
  3. Acquista alcuni prodotti di prova (campioni) e prova a venderli.
  4. Aumenta il volume dei beni acquistati e aumenta il numero delle vendite.

Un buon prodotto

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Per coloro che hanno già avviato un’attività di rivendita con la Cina, ci sono alcuni trucchi e suggerimenti per trovare un buon prodotto.

  • Innanzitutto, l’oggetto in vendita deve essere piccolo e leggero. Ordinare mobili, attrezzature per ufficio è costoso. Oltre al prezzo della merce stessa, verrà aggiunta un’enorme quantità di spedizione. Questa non è un’opzione per aspiranti imprenditori.
  • In secondo luogo, il prodotto dovrebbe essere il più semplice possibile. Niente smartphone stravaganti o copie di gioielli firmati. I prodotti cinesi hanno una grande percentuale di difetti e, in modo che non attirino l’attenzione, il prodotto non dovrebbe essere elegante. In questo caso, non ci sarà affatto il matrimonio.
  • In terzo luogo, un prodotto economico. Se nessuno lo comprerà, allora non sarà un peccato per i soldi spesi. Sì, e le cose economiche vanno a ruba più facilmente. E le cose costose spesso creano problemi quando si attraversa il confine doganale.
  • In quarto luogo, cerca una nicchia libera dove non c’è concorrenza o è minima. Questo renderà più facile lo srotolamento. Ma anche i prodotti a bassa richiesta non funzioneranno. È meglio scegliere tra oggetti di uso quotidiano.
  • Quinto, non scegliere prodotti di stagione. Il prodotto potrebbe essere stantio e le vendite si interromperanno fino alla prossima stagione.

buon fornitore

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Quando decidi un prodotto, dovrai trovare dove è più redditizio acquistarlo. I venditori sono tanti, ma tutti hanno non solo prezzi differenti, ma anche condizioni di vendita, consegna, servizio, lavori con difetti, resi.

Per prima cosa devi passare attraverso Alibaba, applicando determinati filtri. Imposta la ricerca dei fornitori, non dei prodotti. Sempre nel motore di ricerca, fai clic sul segno di spunta accanto a recensioni positive, spedizione gratuita e altri vantaggi. Scegli i primi 10-20 e poi contattali. Scopri quali sconti offre il fornitore per la cooperazione continua. Se il venditore inizia a dire che il suo prezzo è il migliore, insisti comunque per uno sconto (ricorda le aste sul mercato).

Analizza le risposte dei venditori: non solo la natura e le modalità di comunicazione, le offerte al miglior prezzo e gli sconti, ma anche la velocità delle risposte. Tutto ciò consentirà di prevedere ulteriori lavori con lui.

D’accordo sui campioni di prodotto nel primo ordine. Si prega di leggerli attentamente al momento della ricezione. Valuta anche la velocità di consegna, e lo stato della merce al ricevimento. Questi sono gli indicatori più importanti per un business di successo.

Se capisci che non hai un grande budget, ma vuoi provarlo, usa Aliexpress. Lì puoi ordinare le merci al pezzo e, dopo aver verificato l’"idoneità professionale", organizzare le consegne all’ingrosso.

Vendite di prova

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Per capire come lavorare ulteriormente con un particolare prodotto, devi provarlo in azione. Vengono offerti campioni di prova ai potenziali acquirenti, dopodiché vengono registrati tutti i dettagli significativi: i tempi della vendita, l’interesse del pubblico, la percentuale di coloro che hanno lasciato il luogo della transazione (il prezzo e la qualità non andavano bene).

Questo tipo di ricerca aiuterà a valutare la fattibilità dell’organizzazione di un business con la Cina e non ti farà esaurire con acquisti su larga scala.

I "rivenditori" ora sono più spesso basati sulla rete, aprendo negozi online personali. È facile farlo, a volte non hai nemmeno bisogno di un sito web. Piattaforma adatta Instagram, per esempio. Questo è un tipo di negozio online molto popolare. Non ci sono requisiti e investimenti per aprirlo. Basta pensare al concetto, nominare e creare una pagina.

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

All’inizio non è nemmeno necessario registrarsi. Quando ci provi, la registrazione ufficiale sarà superflua. Naturalmente, se le cose vanno in salita, allora è necessario registrarsi e pagare le tasse.

Come avviare un’attività con la Cina se non ci sono soldi per acquistare prodotti? Questa opzione è inizialmente accettabile. Lo stesso formato di un negozio online su Instagram lo farà. Devi solo pubblicare le categorie di prodotti, specificando che puoi acquistarli su ordinazione.

Un acquirente interessato effettua un pagamento anticipato (l’importo esatto della merce), tu ordini la merce e al suo trasferimento ricevi la restante percentuale di denaro, che andrà a stima dell’utile. Avendo accumulato capitale attraverso tali vendite, sarà possibile iniziare le consegne dalla Cina. Per ulteriori informazioni su come avviare un’attività con la Cina senza investimenti, continua a leggere.

Affari con la Cina da zero

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Le merci cinesi occupano recentemente più dell’80% del mercato di consumo. Questa è una percentuale enorme, quindi anche con un’abbondanza di offerte, puoi prendere un posto stabile in quest’area. Ma come?

Ad esempio, ordini spesso merci da Aliexpress come una persona normale, per il tuo consumo personale. E questo è in realtà sufficiente per avviare un’attività con la Cina da zero e ottenere un’impressionante fonte di reddito.

Il meccanismo per vendere merci dalla Cina senza investimenti o con investimenti minimi è elementare. Non è necessario avere un’istruzione superiore e capacità superintellettuali per capire come funziona il tutto.

In effetti il ​​meccanismo è semplice:

  1. Trova e ordina merci in Cina.
  2. Prendilo ultimamente.
  3. Vendi a un prezzo premium.

Sdoganamento, dichiarazioni e dazi sono relegati in secondo piano. È l’atteggiamento scettico che distrugge sul nascere l’iniziativa imprenditoriale.

Fissati un obiettivo verso il quale sarai spinto da un grande desiderio, e poi dopo 6 settimane potrai avere un’attività consolidata con la Cina per la rivendita.

Perché questa attività è redditizia?

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Bene, in primo luogo, a causa del ritmo veloce della vita, il consumatore ha iniziato ad apprezzare di più il suo tempo. Quindi ha bisogno della merce qui e ora. Non si preoccuperà di un ordine per Aliexpress, non lo aspetterà per due mesi. La cosa è necessaria ora ed è più facile per lui acquistare da te.

E, in secondo luogo, non tutti cercheranno il prodotto giusto sui siti cinesi (studiare tutta l’abbondanza di offerte, cercare il prezzo migliore e la consegna veloce). Anche in questo caso, è più facile affidarlo a un altro, anche se devi pagare un po’ di più per questo.

Esistono diversi modelli di business che possono essere utilizzati quando si avvia un’attività con la Cina.

  • scaricare la consegna;
  • acquisti congiunti;
  • vendite all’ingrosso offline;
  • vendite al dettaglio;
  • acquisti online.

Scaricare la consegna

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Questo è un metodo che consente di avviare un’attività con la Cina da zero (praticamente senza investimenti). Il meccanismo è il seguente: fornisci informazioni sui vari prodotti ai consumatori, al ricevimento di un ordine, ricevi denaro e reindirizzi la richiesta al fornitore che invia il pacco.

In parole povere, si effettua semplicemente un ordine al posto dell’acquirente e si sposta l’ulteriore onere della consegna della merce al fornitore. Ovviamente all’importo della merce aggiungi la tua percentuale che, insieme al prezzo reale, insieme annuncerai al cliente.

Un modo di lavorare ideale, soprattutto quando non c’è un investimento iniziale.

Appalti congiunti

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Diverse persone sono unite in un gruppo: un acquisto. Le persone scelgono le cose che amano dal fornitore.

Il vantaggio del cliente è quello di ricevere il prezzo all’ingrosso della merce e risparmiare sulla consegna. Tu, come organizzatore, ricevi la tua percentuale per l’organizzazione di tale transazione.

Commercio all’ingrosso offline

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Il metodo è simile al primo. Solo in questo caso, stai agendo come intermediario in una transazione importante. Il tuo reddito qui sarà la percentuale impostata di barare. Che cosa sembra?

  1. Trova un fornitore all’ingrosso.
  2. Alla ricerca di start-up imprenditori o persone con un business già pronto. Spiega che conosci un fornitore con prezzi bassi per le merci. Naturalmente, il prezzo dovrebbe essere inferiore a quello che l’uomo d’affari ha già.
  3. Il cliente effettua un pagamento anticipato pari al prezzo della merce ordinata. Compri i prodotti per lui e ottieni una percentuale del lavoro.

Negozio online

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Semplice a prima vista, ma in realtà un metodo complesso. Creare un negozio online basato sui social network non è difficile. Prendiamo Instagram. Una pagina con un titolo interessante carica di merci, e cosa succede dopo? Non ci sono vendite.

Qui devi lavorare con il tuo marchio e promuoverlo in ogni modo possibile.

  1. In primo luogo, il negozio ha bisogno di un nome originale e di un marchio elegante (almeno un avatar e uno stile di account generale).
  2. In secondo luogo, raccogli le recensioni sul lavoro del negozio online e pubblicale aggiornate nelle storie. Visualizza costantemente le merci che sono in magazzino.

Questo attira l’attenzione dei clienti e crea un’atmosfera di fiducia in te (quando tutte le merci sono in ordine, un po’ fastidioso).

Crea campagne pubblicitarie del negozio online attraverso la funzione "Pubblicizza" nell’applicazione. Fai pubblicità anche con i blogger e nei pubblici a cui sono iscritti i tuoi potenziali clienti.

Come avviare un’attività con la Cina

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Hai già deciso per un lavoro fruttuoso, ma non sai come avviare un’attività con la Cina? Tutto è semplice.

Ricordi la regola: buon prodotto, buon fornitore, campioni di prodotto, scale up? Questo è ciò che devi fare immediatamente, non appena decidi definitivamente di lavorare in questo settore.

Ma se c’è una difficoltà in una delle fasi, cosa succede dopo? Ti daremo alcuni suggerimenti.

Un buon prodotto

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Cosa vendere? Se inizialmente non ci sono immagini chiaramente formulate nella testa, allora devi pensare a cosa sarà effettivamente richiesto e genererà reddito.

Ci sono merci ad alto margine dalla Cina, quelle che in ogni caso pagheranno e realizzeranno un profitto. Tra questi, di regola, merci non attorcigliate e alla moda. Hai visto, ad esempio, il nuovo trend di Instagram – Valesh? Questi sono stivali di feltro da donna così accorciati, decorati con strass, perline e bubboni. I cinesi hanno già intercettato questa tendenza moda e stanno realizzando le proprie controparti, che sono parecchie volte più economiche. Ecco un esempio di ciò che può essere preso come base delle vendite.

I prodotti ad alto margine includono anche:

  • prodotti per auto (coprisedili, aspirapolvere per auto, fragranze, decorazioni per auto);
  • beni di salute e corretta alimentazione (shaker, lunch box);
  • giocattoli e vestiti per bambini;
  • oggetti d’arredo e di design.

buon fornitore

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Dove cercare il miglior prezzo e condizioni per gli acquisti? C’è un intero elenco di siti Internet utilizzati dagli imprenditori.

  1. 1 Taobao (https://tb.ru.com/ )
  2. 2 Alibaba (https://alibaba.com/ )
  3. Aliexpress (https://www.aliexpress.com/ )
  4. 4 Alibaba ChinaBrands (https://www.chinabrands.com )
  5. DHgate (https://www.dhgate.com/ )
  6. SheIn (https://us.shein.com/ )
  7. LightinTheBox (https://www.lightinthebox.com/ )
  8. BandGood (https://www.banggood.com/ )
  9. Zaful (https://www.zaful.com/ )
  10. DX (https://www.dx.com/ )
  11. TomTop (https://www.tomtop.com/ )

A seconda del volume delle forniture, delle dimensioni dell’azienda e di altre sfumature, è necessario scegliere una piattaforma per l’approvvigionamento. Ad esempio, i piccoli negozi online basati sui social network possono funzionare con Aliexpress, dove tutti gli utenti ordinari acquistano beni. Nelle trattative con il venditore, puoi discutere il prezzo e lo sconto per gli ordini regolari. Gli sconti sono spesso fatti per gli acquisti all’ingrosso.

Tutti una volta erano principianti, qualunque cosa accada. Negli affari con i partner cinesi, finora sei un nuovo arrivato. Vorremmo dare qualche consiglio da chi ha già raggiunto il successo in questa materia.

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Uomini d’affari esperti sconsigliano di effettuare ordini all’ingrosso finché non si hanno campioni di merci a portata di mano. Così puoi studiare il prodotto in dettaglio, capirne la qualità e se vale la pena affrontarlo. Se il fornitore dice che non può inviare campioni e non dovrebbe esserlo, cercane un altro. Tale pratica esiste, ma il primo vuole semplicemente ingannare in qualcosa (o il prodotto non è di alta qualità, o vuole soldi per le sonde).

  • Paga la merce solo con metodi sicuri, PayPal è il migliore, questo metodo ti consente di ritirare un pagamento in caso di controversie. Se non c’è PayPal, il fornitore ha un problema: ha ricevuto molti reclami e PayPal è stato bloccato.
  • Non acquistare copie economiche o semplicemente falsi. Affari sull’inganno è un’idea del genere. Sì, e queste cose sono state a lungo fuori moda. È meglio ordinare prodotti di qualità, anche se non di marca.
  • Non lasciare la tua e-mail personale, altrimenti lo spam infinito dai fornitori è garantito.

Lavorare con le imprese in Cina comporta alcuni rischi e, naturalmente, gli errori non possono essere evitati in ogni caso. Ma se la loro percentuale è ridotta al minimo, la metà dei fallimenti è indietro.

Consegne all’ingrosso dalla Cina

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Questa voce delle regole per l’organizzazione degli affari con la Cina è stata spostata in un blocco separato. Questo perché gli acquisti al dettaglio dalla Cina sono più comprensibili anche a chi non se ne occupa. Ma ora ti diremo come funzionano le consegne all’ingrosso da Cathay.

Quindi, le cose stanno andando in salita e capisci che non ci sono abbastanza ordini una tantum: gli articoli di rivendita stanno andando a ruba. Come effettuare un ordine all’ingrosso e quali sfumature dovrebbero essere prese in considerazione?

Le consegne all’ingrosso richiedono pratiche burocratiche più serie. Se prima che le merci potessero essere importate "per uso personale", allora questo non funzionerà con il commercio all’ingrosso. Condizioni richieste:

  • assicurati di emettere bolle di consegna e di avere tutti i certificati a portata di mano;
  • effettuare lo sdoganamento rigorosamente in conformità con le leggi di entrambi i paesi, pagare tutti i dazi richiesti;
  • disporre di dichiarazioni e certificati di conformità (obbligatorio per i prodotti importati).

L’acquisto all’ingrosso è naturalmente più redditizio. Anche se dovrai spendere immediatamente una grande quantità di denaro, ma a lungo termine sarà più economico che prendere la merce a pezzo. I fornitori considerano il commercio all’ingrosso da numeri diversi: per uno, 10 pezzi sono già all’ingrosso, per un altro, solo una cifra superiore a 1000 significa all’ingrosso.

Le consegne all’ingrosso dalla Cina sono organizzate utilizzando due siti: alibaba.com e 1688.com. Sul primo, puoi utilizzare la versione in lingua russa e il servizio di supporto. Il secondo supporta solo il cinese, il che complica notevolmente il lavoro della popolazione di lingua russa. Su questi siti troverai assolutamente di tutto: articoli per bambini, mobili, articoli per la casa, scarpe, cosmetici e molto altro.

Come lavorare con questi siti?

Affari con la Cina: come ricominciare + da zero + come trovare fornitori

Alibaba è la stessa Aliexpess, affinata solo per gli ordini all’ingrosso. Il meccanismo di interazione è il seguente: trovi il prodotto giusto, contatta il fornitore (negozia tutti i dettagli della transazione, prezzo, consegna), concludi un accordo ed effettua il pagamento.

I fornitori su Alibaba sono: con profilo gratuito (collaborare con essa è rischioso, in quanto la piattaforma di trading non dispone di informazioni accurate ed esperienze lavorative a riguardo), verificato (identificato) – colui che ha fornito i suoi dati online (rischio medio di collaborazione) e un rappresentante Alibaba verificato personalmente (visita alla produzione, familiarizzazione con la documentazione).

1688 è un sito progettato per consentire ai partner cinesi di collaborare tra loro. Per acquistare beni attraverso il sito, gli stranieri hanno bisogno di intermediari. I prezzi qui non sono fissi, ma dipendono dal volume di acquisto desiderato.

Per trovare un prodotto sul sito, è necessario utilizzare un traduttore online. Inserisci il nome in quello attuale e traduci in cinese. Lascia che sia una traduzione goffa, ma in generale il motore di ricerca capirà l’essenza. Tra i prodotti trovati, scegli quello che ti serve ed effettua un ordine con un intermediario.

Lui, a sua volta, lavora con il fornitore: scopre il prezzo che il primo può fornire per il volume stabilito, e concorda la consegna. L’intermediario concorderà con te l’importo finale, aggiungendo al costo principale una commissione per i propri servizi. Dopo aver effettuato il pagamento e l’ordine della merce.

Resta da trovare una compagnia di trasporti che consegnerà un ordine all’ingrosso a quello attuale dalla Cina. E, nonostante il numero di manipolazioni e i costi aggiuntivi per un intermediario e una società di trasporti, gli ordini fino al 1688 saranno più convenienti.

Ora hai una conoscenza di base dell’organizzazione degli affari con la Cina. Resta da metterlo in pratica. Ma non dimenticare che è semplicemente necessario studiare costantemente le tendenze in questo settore, altrimenti potresti perderti qualcosa di importante.

Fonte di registrazione: kakzarabotat.net

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More