...
🛫 Leggi di più su infobusiness, alfabetizzazione finanziaria, crescita personale. Affari su Internet, affari su Internet, investimenti, guadagni, professioni, investimenti redditizi, depositi. Storie di successo, auto-sviluppo, crescita personale.

Che cos’è un franchising e come funziona in termini semplici

3

Un aspirante imprenditore si trova di fronte a una mancanza di fiducia dei consumatori nel prodotto. Negli ultimi dieci anni, tutte le aree di attività sono state padroneggiate e competono per un’azienda giovane. Per non sprecare tempo e denaro in campagne pubblicitarie, un piccolo imprenditore acquisisce un franchising di una grande azienda. Se un imprenditore capisce perché è necessario un franchising e come gestirlo, i profitti non tarderanno ad arrivare.

Cosa devi sapere su un franchising?

Acquistare un franchising significa ottenere legalmente il diritto di utilizzare il logo, i simboli, i prodotti o i servizi di un noto marchio. A seconda della popolarità del marchio, le condizioni e il costo del franchising variano. In ogni caso, un’impresa formata da un imprenditore dovrebbe funzionare solo secondo le regole e le tecnologie di una grande azienda.

Che cos'è un franchising e come funziona in termini sempliciPrima di aprire un’attività in franchising, è necessario capire esattamente quali diritti riceve l’affiliato. Dopo la conclusione del contratto, l’imprenditore utilizza legalmente:

  1. loghi e marchi;
  2. metodi di produzione;
  3. tutti i tipi di proprietà intellettuale (ad esempio, software);

Devi pagare per utilizzare questi vantaggi. All’inizio della collaborazione, l’imprenditore versa un acconto: il suo importo parte da cinquemila dollari e non ha soglie superiori. Gli investimenti non finiscono qui: ogni mese l’affiliato detrae dal cinque al dieci per cento degli utili alla sede dell’azienda.

Nonostante il controllo del franchisor, l’imprenditore si avvale liberamente dei diritti del direttore di filiale: assume autonomamente i dipendenti, organizza la giornata lavorativa, distribuisce stipendi e bonus.

Tipi di franchising

Acquistando un franchising, un imprenditore si salva dal pensare a dove avviare una piccola impresa. Un tale investimento può far risparmiare fino a cinque anni, che possono essere spesi in campagne pubblicitarie, introduzione sul mercato e promozione di un prodotto o servizio.

Gli imprenditori individuano un centinaio di aree in cui il franchising si sta sviluppando in modo particolarmente attivo. Popolare e richiesto dai consumatori:

  • supermercati, negozi e altri punti vendita;
  • caffè, bar e ristoranti;
  • palestre e saloni di bellezza;
  • banchi dei pegni e IFM;
  • reparti di negozi online.

Questo è l’elenco minimo di aree promettenti adatte a un imprenditore alle prime armi. In futuro, qualsiasi tipo di cooperazione competente con le aziende promosse porterà profitto.

attività in franchising

La tariffa iniziale per l’acquisizione di un franchising è di almeno cinquemila dollari. A seconda della società franchisor, questo importo aumenta a centinaia di migliaia. A questo proposito, le società offrono l’acquisto di un franchising a credito. Questo metodo aumenta il tasso di interesse dal profitto al mese, ma consente di collaborare con grandi marchi.

Consiglio!
La conclusione di questo tipo di transazione comporta il pagamento integrale della rata iniziale nel tempo. È importante valutare in anticipo i rischi e assicurarsi che l’importo del profitto ti consenta di rispettare i termini del contratto senza danneggiare il budget dell’imprenditore.

Pro e contro di un franchising

Vantaggi dell’acquisto di un franchising

I vantaggi di un franchising sono evidenti e vengono in mente da soli. Questo modo di avviare la propria attività attrae con rischi minimi ed è conveniente per gli imprenditori principianti. Vantaggi del franchising:

  • marchio promosso;
  • profitto rapido;
  • completa assenza o bassa necessità di costi pubblicitari;
  • supporto della sede principale.

Esempio
Soprattutto, i vantaggi di un franchising si vedono nell’esempio di aprire un noto locale di ristorazione in una città di provincia. Già il primo giorno, l’imprenditore trarrà profitto dai cittadini che sognavano di assaggiare il famoso cibo di film e pubblicità. Allo stesso tempo, il proprietario dello stabilimento non deve spendere soldi per la promozione del marchio o temere il fallimento.

Contro di un’attività in franchising

Anche tale, a prima vista, un tipo di attività ideale, vengono attribuite una serie di carenze:

  • mancanza di opportunità di modernizzazione;
  • cambio forzato dell’attrezzatura;
  • pieno controllo del franchisor;

Se un imprenditore è una persona creativa che non mira solo al profitto, ma vuole creare un business unico, l’acquisizione di un franchising limiterà il suo potenziale. Non c’è spazio per la creatività e il pensiero creativo: secondo il contratto, l’affiliato è obbligato a seguire ogni istruzione della sede principale.

Un altro svantaggio del franchising è la forte pressione del franchisor. Per qualsiasi deviazione dalle regole, l’imprenditore dovrà pagare una multa. Inoltre, il titolare della filiale è obbligato a concordare e ad adottare tutte le novità. Ad esempio, se il franchisor aumenta l’orario di lavoro delle filiali 24 ore su 24, l’imprenditore dovrà solo obbedire.

Fonte di registrazione: dovir-finance.ru

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More